Dietro ad ogni raccolto abbondante e ad ogni pianta che cresce sana e rigogliosa, c’è un suolo ben nutrito.

La fertilità del terreno è infatti quell’elemento essenziale che garantisce colture abbondanti e di qualità, ed è per questo che i fertilizzanti – con la loro varietà di composizione e tipologia – rivestono un’importanza centrale in ogni produzione agricola.

In questo articolo, esploreremo cosa sono i fertilizzanti, a cosa servono e come distinguerli.

 

Cosa sono e a cosa servono sono i fertilizzanti chimici?

I fertilizzanti chimici non sono altro che sostanze sintetiche – prodotti chimici, per l’appunto – che vengono aggiunte al suolo o alle piante per migliorarne la crescita, oltre che la produttività. Forniscono insomma tutti quegli elementi nutritivi essenziali di cui le piante necessitano per svilupparsi in modo sano e rigoglioso.

L’obiettivo principale dei fertilizzanti è quello di colmare le carenze nutrizionali nel suolo, rendendolo fertile e adatto alla crescita ottimale delle piante. Infatti, un terreno impoverito o privo di determinati nutrienti darà vita a culture deboli e sensibili a malattie.

 

Cosa contengono?

Tra i fertilizzanti chimici, troviamo quelli:

  • Azotati. Contenenti principalmente azoto, sono essenziali per la crescita vegetativa delle piante;
  • Fosfatici. Ricchi in fosforo, favoriscono lo sviluppo delle radici e la fioritura;
  • Potassici. Contenenti potassio, migliorano la resistenza delle piante alle malattie e agli stress ambientali.

Ogni fertilizzante è composto da un mix di questi 3 macroelementi e, logicamente, quello presente in misura maggiore assegna il “nome” al fertilizzante e ne influenza le caratteristiche principali.

 

Quanti tipi di fertilizzanti chimici esistono?

In base alla composizione: fertilizzanti semplici e fertilizzanti complessi

I fertilizzanti che sono costituiti solamente dai tre macroelementi citati in precedenza vengono definiti semplici. Tuttavia, esistono anche fertilizzanti che, oltre ad azoto, fosforo e potassio, contengono anche altri micronutrienti – come ferro, zinco e manganese. Questi fertilizzanti in questione vengono definiti complessi.

 

In base al rilascio: fertilizzanti a lento rilascio e fertilizzanti a rapido rilascio

I fertilizzanti che vengono assorbiti più velocemente dalle piante e rimangono meno a lungo nel terreno sono chiamati fertilizzanti a rapido rilascio, tra cui troviamo quelli azotati. Sono progettati per fornire immediatamente i nutrienti necessari alle piante, permettendo una rapida risposta in termini di crescita. Tuttavia, tendono a esaurirsi rapidamente, perciò richiedono applicazioni più frequenti rispetto ai fertilizzanti a lento rilascio.

I fertilizzanti a lento rilascio sono invece i fertilizzanti fosfatici e potassici, che rilasciano i nutrienti gradualmente nel tempo, assicurando una nutrizione costante senza la necessità di applicazioni frequenti.

 

In base alla forma: fertilizzanti liquidi e fertilizzanti solidi

I fertilizzanti liquidi sono soluzioni disciolte in acqua nutrienti facilmente assorbibili dalle piante, spesso applicati tramite sistemi di irrigazione o direttamente sulle foglie.

I fertilizzanti solidi – che è possibile trovare sotto forma di granuli, polveri o pellet – vengono distribuiti sulla superficie del terreno o mescolati con esso, e dissolvono lentamente con l’irrigazione o la pioggia, rilasciando gradualmente i nutrienti.

 

In base al miglioramento apportato al terreno: fertilizzanti correttivi, concimi e ammendanti

  • Fertilizzanti correttivi: quelle sostanze capaci di alterare il pH del terreno, portandolo verso la neutralità, o capaci di migliorarne le caratteristiche chimiche;
  • Concimi: quelle sostanze che arricchiscono il terreno in uno o più elementi nutritivi. Possono essere organici, ma esistono anche i concimi minerali o chimici, e concimi organo-minerali;
  • Ammendanti: quelle sostanze che forniscono al suolo gli elementi necessari per migliorare le sue proprietà fisiche, meccaniche e biologiche.

 

Azotal: la scelta migliore per fertilizzanti di qualità

Tra i produttori di concimi e fertilizzanti, Azotal è garanzia di qualità e affidabilità. Leader nella produzione di concimi e fertilizzanti liquidi, l’azienda si colloca tra i maggiori distributori di prodotti chimici a livello internazionale.

La loro ampia varietà di prodotti offre soluzioni personalizzate per ogni tipologia di terreno e cultura, per garantire il successo di ogni tipo di attività agricola. Creati da componenti di alta qualità, in linea con gli standard più rigorosi, i fertilizzanti Azotal garantiscono una nutrizione ottimale e completa per le piante, in modo che ricevano tutti i nutrienti necessari per crescere sane e rigogliose.