Azotal produce e distribuisce prodotti chimici per l’agricoltura in grado di soddisfare ogni tipo di esigenze. Tutti i prodotti in vendita e formulati sono in conformità con le normative vigenti e con gli standard richiesti, sia a livello nazionale che europeo.

Fertilizzanti liquidi

Azotal produce e distribuisce prodotti chimici per l’agricoltura studiati per agire su terreni vari e specifici, cosi da evitare impieghi eccessivi rispetto alle reali esigenze. Questo grazie a una catena produttiva che rispetta l’intera normativa in materia e grazie alla professionalità e competenza di chi opera all’interno dell’azienda.

I fertilizzanti chimici per agricoltura sono sostanze azotate o altre sostanze che vengono impiegate per arricchire il suolo di elementi nutritivi utili allo sviluppo delle piante e migliorare le proprietà e la fertilità del terreno. Per arrivare a produrre i fertilizzanti vengono utilizzati per la maggior parte acqua, composti salini a base di azoto, fosforo e potassio. Il tutto per arrivare a produrre: concimi liquidi e fertilizzanti liquidi.

Alcuni esempi

Fertilizzanti liquidi N.P.K. su richiesta del cliente

  • Ferticereal 21 N 21+ 10SO3
  • Fertifos 10-34 N.P. 10-34
  • N30 N 30
  • Ferticereal 28 N 28 + 7SO3
  • Polifert N.P. 6-15 + 10SO3
  • Azofert NPK4-8-12 N.P.K. 4-8-12

Fertilizzanti specialistici

  • Phoskal P.K. 30-20 (fosfito di potassio)
  • Nitrocam 24 N 8 + 14CaO + 2MgO
  • K30 K 30
  • Phoskal Ca NP 3-30 + 5CaO
  • Phoskal Mg-B PK 30-10 + 5MgO + 0.5B

Solfato ammonico

Azotal produce e distribuisce solfato ammonico (formula chimica (NH4) 2SO4) che trova largo impiego nel settore agricolo come fertilizzanti. Viene prodotto in soluzioni acquose in soluzione al 30%, 32%, 35%, 37% e 38%.  Il solfato ammonico è sostanzialmente prodotto tramite reazione diretta fra acido solforico e ammoniaca.

Il solfato ammonico deve essere solubile in acqua ed è ben trattenuto dal potere assorbente della terra. Non può essere assorbito dalle piante, ma si insedia nel terreno. Mano a mano che si bagna con le annaffiature, esso si trasforma in nitrati, che invece possono essere assorbiti dalla pianta.

Oltre ad essere usato come fertilizzante, il solfato di ammonio è anche utilizzato come coadiuvante per insetticidi, erbicidi e fungicidi. In questi casi esso serve per legare i cationi di ferro e di calcio, che sono presenti nell’acqua e anche nelle cellule vegetali. Per questo motivo è fondamentale dare alle piante il solfato ammonico solamente dopo aver annaffiato il terreno e mai prima.